Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

La dolce vita con David Rocco, alla scoperta delle ricette e delle tradizioni su Laeffe

La dolce vita è uno state of mind per David Rocco, il cuoco, attore, produttore canadese, il quale certo non si riferisce al denaro o ai beni di lusso, ma alla gioia che nasce dai momenti semplici della vita come bere un sorso di espresso perfetto al mattino, o sedersi a un vecchio tavolo che ha visto migliaia di cene di famiglia. Nato a Toronto da una famiglia italiana, è cresciuto coltivando la passione per cibo al ritmo di “ Io non sono un cuoco, sono italiano!”. La curiosità verso l’Italia e le ricette tradizionali lo hanno spinto a ideare due programmi, divenuti celebri in tutto il mondo, Dolce Vita con David Rocco e Dolce Amalfi, entrambi andati in onda in chiaro su laeffe e trasmessi in oltre 150 paesi al mondo.
Dopo questi grandi successi tornano dal 2 novembre su Laeffe alle ore 15.50 i nuovi episodi inediti di Dolce vita con David Rocco nei quali David Rocco e la moglie Nina continuano il loro viaggio attraverso l’Italia, assaggiando e cucinando alcuni dei piatti più rappresentativi dell’immensa tradizione gastronomica italiana. Un percorso alla scoperta della miglior convivialità made in Italy tra tavole imbandite, ricette gustose e paesaggi mozzafiato.
David sa che la buona cucina non deve essere necessariamente sofisticata e lo scopre in prima persona, conoscendo e assaggiando alcuni piatti diventati famosi in tutto il mondo ma non solo, partecipa alle attività del luogo in cui si trova, come la spremitura delle olive, la vendemmia dell’usa usate per il Chianti, la caccia al cinghiale sulle colline toscane. I suoi viaggi sono un’esplorazione dei luoghi ma soprattutto delle persone che li abitano cercando di attingere dalle loro esperienze, entrando a stretto contatto con le storie che si intrecciano con la ricerca delle materie prime, con la convivialità e le usanze legate alle festività. In una puntata della stagione precedente con la sua famiglia aveva passato il Natale in un casolare in Toscana cimentandosi nella preparazione di calamari fritti e spaghetti con il polpo.
Il suo diario di bordo è il suo sito dove raccoglie tutte le ricette realizzate durante le puntate, dal Parmigiano- Reggiano potat, spaghetti alle vongole,cavatelli with cherry tom e tantissime altre, e tanti consigli su dove pernottare in Italia.
I suoi viaggi conservano il fascino e la patina di un’Italia molto legata alle tradizioni e al mondo rurale, pieni di paesaggi incontaminati dove si possono mangiare cose genuine e realizzate mettendo le mani in pasta. La parola italiana più conosciuta al mondo è pizza quindi non stupisce il forte richiamo che un programma del genere ha su i telespettatori di molti Paesi.

Gerarda Pinto 04/11/2015

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM