Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Verona si prepara ad alzare il sipario sulla nuova edizione del festival estivo più cool dell’anno

L’Estate Teatrale Veronese sta per arrivare alla 74a edizione, presentando un prezioso cartellone di teatro, danza e musica. Dal 22 giugno al 15 settembre il festival multidisciplinare prenderà vita nei luoghi più suggestivi della città scaligera: oltre al Teatro Romano - sede storica dell’evento fin dal ’48 - quest’anno anche il Forte Gisella e la Terrazza di Giulietta ospiteranno i progetti legati ai giovani e al movimento.
Ma il festival non smette mai di rinnovarsi e le novità della prossima edizione non riguardano soltanto le location. Infatti sarà presente per la prima volta una sezione internazionale, animata da realtà emergenti provenienti da tutto il mondo; inoltre, il focus sarà posto sulla centralità di Shakespeare nella danza. E le novità si fondono con ciò che ha segnato la storia del festival, dando vita a un’edizione che punta ai giovani senza dimenticare il passato. Non mancheranno quindi alcuni artisti storici: è infatti atteso il ritorno di Marco Paolini e dei Momix.
Oltre a loro, tra gli ospiti di quest’anno - per la sezione teatro - ci saranno anche Alessandro Preziosi, Natalino Balasso, Franco Branciaroli, Stefano Cordella e Jacopo Gassmann. La parte musicale del festival avrà invece come protagonisti i Black Pumas, i Kings of Convenience, Avishai Cohen, Al Di Meola, Paolo Fresu ed Elio. Eleonora Abbagnato, Michela Lucenti e la Compagnia Naturalis Labor animeranno poi il reparto dedicato alla danza.
«Il palcoscenico del Teatro Romano - che quest’anno torna finalmente a piena capienza- è un gioiello che nel corso dei mesi estivi darà vita ad un cartellone di grande spessore e qualità. Per tutta l'estate il sipario sarà sempre in movimento, richiamando compagnie e professionisti, molti dei quali porteranno delle prime assolute realizzate proprio per l'Estate Teatrale Veronese» ha dichiarato il sindaco di Verona Federico Sboarina.
E, infatti, dei 45 titoli che andranno in scena durante le 54 serate del festival, 17 saranno prime nazionali.

Silvia Guzzo  02/05/2022

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Sentieri dell'arte

Digital COM