Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Torna in Italia “Notre Dame De Paris”, con il cast originale e le intense musiche di Riccardo Cocciante

Il 16 settembre 1998 al Palais des Congrès di Parigi debuttava, con un enorme trionfo, “Notre Dame De Paris”. Quattro anni dopo, al Gran Teatro di Roma, si teneva la prima della versione italiana prodotta da David Zard, con l’adattamento di Pasquale Panella e le musiche di Riccardo Cocciante. Oggi a distanza di quasi quattordici anni, l’opera pop più famosa al mondo è pronta a tornare in scena in Italia con la sua storia emozionante, le sue musiche sublimi e le sue coreografie ammalianti. Il tour che debutterà il 20 marzo a Milano presso il “Teatro Ciack”, per concludersi a settembre all’Arena di Verona, e’ stato presentato in anteprima, in conferenza stampa, dal produttore David Zard con l’autore delle musiche, Riccardo Cocciante, e dei testi in italiano, Riccardo Pannella, i quali hanno creato “uno spettacolo per presentare uno spettacolo”.
Tra le note del compositore e le parole dell’autore, tutti i personaggi si esibiscono singolarmente attraverso l’esecuzione delle loro arie più rappresentative, e poi insieme, per ricreare le corali atmosfere della celebre opera. In questo modo è stato quindi reso noto anche il cast, che si rivela quello originale con Lola Ponce (Esmeralda), Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo Di Minno (Clopin) , Matteo Setti (Gringoire), Graziano Galatone (Febo), Tania Tuccinardi (Fiordaliso), i quali però attueranno una sorta di staffetta con un secondo cast in via di definizione. Ci sono state e ci saranno, durante le varie tappe del tour per l’Italia, diverse audizioni per selezionare il nuovo gruppo di artisti.
Notre Dame è un opera senza tempo e luogo, è stata cantata in sette lingue diverse, rappresentata ben 4.046 volte nel mondo, dall’Inghilterra al Canada, passando per Russia, Cina, Giappone, Corea del Sud, Libano, Turchia, e in decine di altri paesi, riscuotendo ovunque una presenza di pubblico non indifferente.
Come afferma Cocciante, “Notre Dame De Paris” è un opera pop, che recupera la cultura europea e la potenza della voce, usata fino all’eccesso, uno spettacolo in cui l’intensità canora raggiunge quella dei concerti rock e in cui il corpo di ballo racconta una storia d’amore inserita in un contesto sociale che risulta senza tempo, sempre attuale.
Un’alchimia unica e irripetibile con le musiche di Riccardo Cocciante, i testi di Riccardo Pannella, le coreografie di Martino Müller, i costumi di Fred Shatal, le scene di Christian Ratz e la regia di Gilles Maheu: un team di artisti che hanno reso e continueranno a rendere grande un’opera in cui la musica non è mai stata così spettacolare.

Maresa Palmacci 17/12/2015

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM