Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Il teatro San Genesio pensa ai giovani con il suo “conCorto”

È un gioco di parole il nome assegnato al concorso per corti teatrali bandito dal Teatro San Genesio. Questo spazio artistico, gestito dal 2005 dall'Associazione Amici del San Genesio e da sempre attento alla dimensione interculturale dei giovani e alle loro espressioni, diventa molto più che un semplice contenitore di spettacoli, concerti, arte e laboratori teatrali.
Infatti, il complesso culturale costruito negli anni Venti e situato nel quartiere Delle Vittorie nella Chiesa del Sacro Cuore di Cristo Re, ospiterà la prima edizione di un contest di corti teatrali. I lavori, editi e inediti, di qualsiasi genere e tipologia, dovranno avere la durata massima di 20 minuti e andranno presentati entro e non oltre il 28 marzo. L’idea del concorso nasce dall’esigenza di sperimentare nuovi linguaggi teatrali e promuovere i nuovi autori. Sarà una bella vetrina per i giovani che parteciperanno alla competizione e soprattutto per i vincitori. Questi ultimi, infatti, potranno usufruire del premio in denaro di 1.000 euro che sarà fonte di sostegno per produrre il proprio lavoro.
Al concorso, che si terrà dal 25 al 28 aprile, saranno ammessi, dopo una fase preselettiva, da un minimo di sei ad un massimo di nove corti. Dal 25 al 27 aprile si esibiranno tre corti per ciascuna serata alla fine delle quali verrà decretato un finalista da parte di una giuria popolare. Nella finale del 28 aprile, in cui si fronteggeranno i tre finalisti delle serate precedenti, sarà sempre il pubblico a votare i corti e a nominare il vincitore di “conCorto”. Oltre al primo premio attribuito dalla giuria popolare, ci sarà anche un premio della critica del valore di 400 euro destinato a uno dei corti finalisti e che sarà assegnato da una giuria artistica. Quest’ultima sarà composta da operatori specializzati tra i quali attori, registi e giornalisti, i cui nominativi verranno comunicati nel mese di aprile.
L’Associazione, priva di fini di lucro, vanta un tessuto sociale composto da esperti e professionisti del settore della comunicazione che già si era distinto per altre iniziative come quella di San Genesio Expò, un nuovo spazio espositivo posizionato nel foyer della struttura, dove gli artisti hanno la possibilità di esporre le loro opere, farsi conoscere e incontrarsi prima di andare a teatro.
Pertanto, non si può fare altro che lodare l’Associazione per questo nuovo progetto, tutto dedicato alla valorizzazione di giovani talenti, il cui fine è sicuramente quello di ristabilire l'originale vocazione del teatro e rendersi concretamente un luogo di incontro tra i vari linguaggi espressivi e culturali.

Roberta Leo 13/03/2017

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM