Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 676

Musica da camera in Versilia con Pietrasanta in Concerto

Sta per iniziare la XII edizione di Pietrasanta in Concerto, un festival internazionale dedicato alla musica da camera e diretto da Michael Guttman. Tra gli ospiti principali, Nigel Kennedy, Vadim Repin, Lera Auerbach, Pavel Vernikov, Boris Berezovsky e lo Janoska Ensemble. Per dieci serate estive, a partire dal 20 al 29 luglio 2018 Il Chiostro di Sant’Agostino di Pietrasanta è invaso dalla musica classica. Sotto le stelle del cielo Versiliese, immersi in una piccola città d’arte e dalla natura circostante, niente di meglio che ascoltare buona musica con i più grandi compositori ed esecutori del momento.

Il festival è inaugurato venerdì 20 luglio con il violinista russo Vadim Repin in un concerto incentrato su Mahler e Tchaikowsky, realizzato in collaborazione con il Trans-Siberian Art Festival; ad affiancarlo, Michael Guttman, Marc Tooten, Arianna Smith, Jing Zhao e Luc Tooten, anticipati da Vassilis Varvaresos e le sue Star Wars Variation. Si prosegue sabato 21 con il nuovo concerto per pianoforte, violino, violoncello e orchestra del compositore georgiano Guia Kantceli in collaborazione con il Sion Festival; tra gli esecutori Pavel Vernikov, Svetlana Makarova, Lera Auerbach, Jing Zhao e l’Orchestra da camera georgiana di Inglostadt. Domenica 22 è la volta dei violinisti Pavel Vernikov e Svetlana Makarova, uniti nell’arte e nella vita; si esibiranno insieme a Guttman, Anton Martynov, Kremena Nikolova e la stessa Orchestra da camera georgiana di Ingolstadt ed eseguiranno musiche di Geminiani, Vivaldi, Martynov e Piazzolla, accomunate dal tema della follia. Per lunedì 23 è in programma il concerto gratuito alla Rocca di Pietrasanta, una tradizione che quest’anno vedrà in scena lo Janoska Ensemble, formato da tre fratelli viennesi pianisti e violinisti, tra classico, virtuosismo tzingano e jazz. Per gli amanti di Medelssohn, il 24 luglio Marc Bouchkov al violino sarà di nuovo a Pietrasanta dopo il successo della precedente edizione e Katia Skanavi al pianoforte, insieme per la prima volta con l’Orchestra da Camera di Brusselles. Quest’anno Pietrasanta in Concerto si apre al mondo della lirica: il 25 luglio si esibiranno nel Chiostro il soprano Cinzia Forte, il Coro dell’Opera di Parma e i Musici di Parma, diretti da Enrico Fontana; in programma le più celebri arie e sinfonie tratte da Verdi, Puccini e Donizetti. La serata di giovedì 26 luglio è dedicato al finalista del Premio Paganini, Fedor Rudin, accompagnato dal pianista Dario Bonuccelli. Venerdì 27 Pietrasanta in Concerto si sposta sul palcoscenico della Versiliana con l’attesissimo genio del violino Nigel Kennedy in una serata dal titolo “Bach meets Kennedy meets Gershwin”. Il festival torna al Chiostro il 28 luglio con Boriz Berezovsky, Michael Guttman e Jing Zhao per concludersi domenica 29 con i Russian Folklore Ensembles.

Benedetta Colasanti 12-07-2018

 

 

Pubblicato in News

Related items

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM