Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 620

Parte Collisioni 2015: nella magia delle Langhe quattro giorni di musica, letteratura, cinema e buon cibo

Sarà il concerto di Vinicio Capossela ad aprire la sesta edizione di "Collisioni", il festival letterario e musicale a Barolo, nel cuore della Langhe, che da quest’anno è epicentro del territorio Unesco Piemonte, unico paesaggio vitivinicolo italiano ad aver meritato questo riconoscimento.
Una quattro giorni di musica, arte, letteratura, cinema e buon cibo che continua a crescere esponenzialmente di anno in anno e che da molti è ormai considerato il miglior festival italiano. Dalle 15mila presenze del 2009, Collisioni ha continuato a crescere ad ogni edizione, raggiungendo picchi di ben 80mila spettatori in tre giorni nel 2013 e di 100mila persone lo scorso anno, diluite in quattro giorni di eventi. Una progressione esponenziale, affiancata da una presenza di ospiti internazionali di grande prestigio, culminata con i concerti di Bob Dylan e Patti Smith.
Dal 17 al 21 luglio, nella magnifica cornice delle Langhe di pavesiana memoria, il festival agri-rock di musica e letteratura più atteso dell'anno è pronto a ospitare grandissimi nomi della cultura italiana ed europea: Antonello Venditti, Fiorella Mannoia, Passenger, Gianni Amelio, Claudio Santamaria, Luca Carboni, Cesare Cremonini, Alessandro Baricco, Marco Carta, Paolo Nutini, Niccolò Ammaniti, Gianrico Carofliglio, Umberto Galimberti, Massimo Cacciari, Eugenio Finardi, Andrea Scanzi, Niccolò Fabi, Mauro Corona, J-Ax, Emis Killa, Mondo Marcio, Joe R. Lansdale, Davide Longo, Marracash, Arrigo Sacchi, Katia Ricciarelli, Scott Turow, Daniel Pennac, Carla Fracci, il premio Nobel Wole Soyinka, Fedez, Alex Britti, Renato Zero e, per chiudere in bellezza, Marc Knopfler e Sting.
Sembra impossibile ma sono solo alcuni dei nomi che si alterneranno sul palco di Collisioni, in un programma straordinariamente ricco e che prevederà anche la partecipazione straordinaria della pop-star internazionale Mick Hucknall, leader dei Simply Red, in una delle sue rare apparizioni pubbliche nelle vesti di narratore per raccontare i successi di una vita e dare qualche succosa anticipazione sui festeggiamenti del trentennale della band.
Attesissimi i concerti di Vinicio Capossela ("Nel paese dei coppoloni still alive"), Passenger, Fedex J-Ax, di Paolo Nutini e di Mark Knopfler (ex-leader dei Dire Straits), per chiudere in bellezza con Sting.
Quest'anno il premio Giovani di Collisioni, momento saliente del festival, sarà consegnato a Cesare Cremonini: un riconoscimento di forte valore simbolico, assegnato dai ragazzi ogni anno a un artista italiano vicino al loro mondo, modello ed esempio per il loro futuro. Un premio che si inserisce nel Progetto Giovani, che Collisioni porta avanti ogni anno e grazie a cui il festival può ospitare ragazzi da tutt'Italia.
Qui di seguito il link al programma completo di Collisioni 2015:
http://www.collisioni.it/it/programma

Simone Carella 17/07/2015

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM