Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 683

International Day of Yoga - dal 17 giugno a Roma una settimana di seminari, concerti e sessioni di pratica per celebrare la cultura indiana

“Sarà un onore e un sogno che si realizza poter celebrare la “Quarta Giornata Internazionale dello Yoga” nel simbolico luogo di Piazza Campidoglio a Roma” ammette Gloria Gante, vice capo missione dell’Ambasciata Indiana nella giornata di presentazione del progetto.
Decretato il solstizio d’estate come giornata simbolo dai 193 membri dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2014, ogni anno viene celebrata la IDY (International Yoga Day) nei diversi paesi tra cui anche il india 1nostro che festeggiando quest’anno i 70 anni di rapporti diplomatici con l’India, ha permesso l’organizzazione, a partire dal 17 giugno, di una intera settimana dedicata a una delle pratiche di lavoro mente-corpo più antica mai esistita.
In collaborazione con l’Ambasciata dell’India e diversi istituti e scuole di Yoga sotto il segno del colore “giallo”, solare ed energico, saranno proposte agli interessati esperti e non (a titolo esclusivamente gratuito) conferenze, seminari, classi aperte di Yoga adatte a tutte le età e anche sedute di meditazione.
Le giornate del 23 e del 24 saranno invece ospitate dalla Repubblica di San Marino (sito UNESCO dal 2008) che con piacere ed entusiasmo si è resa partecipe dell’iniziativa riconoscendone le potenzialità e l’alto grado di interesse culturale di cui si rende portavoce.
Che in un’epoca come la nostra si riesca sempre più a dar spazio alle pratiche spirituali provenienti dall’oriente è un enorme passo avanti. Un traguardo raggiunto con forza e determinazione che prende sempre più spazio rispondendo alle esigenze di un pubblico di praticanti in grande evoluzione e espansione.
Inoltre a partire da quella stessa sera con un concerto vocale classico dell’acclamato maestro di dhrupad Ritwik Sanyal accompagnato da Gianni Ricchizzi con il rudra veena e da Mohan Sharma al Pakhawaj, verrà dato inizio alla quinta edizione del Festival Summer Mela interamente dedicato alla musica, danza e cultura indiana organizzato dalla fondazione FIND che durerà fino al 3 luglio.
Il direttore artistico dell’evento Riccardo Biadene (anche filosofo e regista) ha dato vita insieme ai suoi collaboratori a una serie di serate dall’alto potenziale attrattivo come lo spettacolo di danza classica indiana Bharatanatya dal titolo “Il Nettare di Krsihna” al Teatro India il 26 giugno, o la proiezione al Cinema Farnese del film di Biadene “Alain Danielou – Il Labirinto di una Vita” e molto altro ancora di cui potrete trovare informazioni più dettagliate cliccando al seguente link.
india 2Una iniziativa da non perdere per trascorrere queste prime giornate di estate romana favorendo il rilassamento psico-fisico del nostro corpo e permettendo a grandi e bambini di passare del tempo all’aperto sorseggiando tea e divertendosi con stupore a scoprire i tesori d’oriente che piano piano si avvicinano sempre più anche alla nostra cultura.

Daria Falconi  13/06/18

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM