Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Torna la rassegna DOIT Festival | L’ARTIGOGOLO - Prima settimana dal 4 al 7 aprile Ar.Ma Teatro

Come in ogni primavera torna, dal 4 al 13 aprile 2019, sul palcoscenico dell’Ar.Ma Teatro di Roma, sotto una nuova veste, il progetto di promozione del teatro contemporaneo DOIT | L’ARTIGOGOLO, nato dal connubio tra il DOIT festival | Drammaturgie Oltre Il Teatro e il concorso di drammaturgia contemporanea L’Artigogolo.
Al fine di promuovere la drammaturgia di elevata qualità letteraria e incentivare la simbiosi tra la scrittura teatrale e la messinscena, la rassegna, ideata da Cecilia Bernabei e Angela Telesca, ospiterà una selezione di spettacoli, recital ed eventi editoriali, di compagnie, autori e drammaturghi che, negli ultimi anni, hanno collaborato con il festival, con il concorso e con la casa editrice ChiPiùNeArt.PANCRAZIO2

Inaugurerà la rassegna, il 4 e 5 aprile, lo spettacolo “straordinario per originalità e impatto emotivo” Pan-crazio: la libertà di avere paura, di Alma Daddario, con Simone Migliorini e la danzatrice Carlotta Bruni, accompagnati dalla virtuosa violinista Angela Zapolla. Prodotto dal Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra, la pièce, porta in scena, grazie alla perfetta armonia tra voce, danza e musica, una riscrittura contemporanea del mito di Pan, il semidio metà capra metà uomo, abbandonato dalla madre per la sua spaventosa bruttezza. Alla costante ricerca di amore, il personaggio, tra dubbi e paure, si destreggia tra maldestri tentativi di seduzione ai limiti della violenza, situazioni paradossali e anche comiche, alterchi con il genitore e farneticazioni oniriche con figure femminili.

CatturaStoria, letteratura e teatro saranno i protagonisti del primo fine settimana. Va in scena, il 6 e 7 aprile, la Grande Guerra, nel recital “Diario di guerra di Romeo” con Serena Ottardo e Gianni Silano, tratto dal romanzo di Nicoletta Grieco, La promessa e la memoria, pubblicato da ChiPiùNeArt edizioni. Attraverso canzoni originali e della tradizione e voci, le pagine del diario di Sante Romeo Semproni, “ragazzo del ’99”, conducono, con leggerezza, nel racconto dell’esperienza di un giovane al fronte: dalla partenza alla vita in trincea, dai combattimenti alla cattura, fino alla detenzione nei campi di prigionia.

È la volta della Compagnia Polis Papin, pluripremiata alla passata edizione del DOIT Festival,
l’11 e il 12 aprile, in scena con una pièce dal titolo Maestre d’amore, un inno alla femminilità, all’edonismo, alla poesia. Attraverso le parole del famoso poeta dell’Ars Amatoria, Publio Ovidio Nasone, dichiaratamente ironico e graffiante, lo spettacolo dedica agli spettatori, destinatari dell’antico manuale d’amore, una serie di consigli, precetti e suggerimenti per vivere il sentimento e la passione amorosa senza veli e senza veti.

La rassegna si concluderà, domenica 13 aprile, con la consueta cerimonia di premiazione de L’ARTIGOGOLO 2019 e con la presentazione del testo vincitore della scorsa edizione, dal titolo Narciso, un originale e coraggioso incontro con il mito omonimo, scritto dalla giovane drammaturga Alessia Giovanna Matrisciano e pubblicato all’interno della collana teatrale “Le Nebulose”, edita da ChiPiùNeArt S.r.l.s. Saranno presenti, anche, diversi autori editi dalla casa editrice che omaggeranno i presenti con la lettura di stralci delle ultime opere in uscita.

 

Tutte le informazioni su https://www.chipiuneart.it/doitfestival/

U.s.

03/04/2019

Tagged under doit    artigogolo    arma teatro   
Pubblicato in News

Related items

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM