Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner premendo il pulsante celeste, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

                                                                                                             

Danza in Arte a Pietrasanta: la seconda edizione di DAP Festival

Dopo il successo della prima edizione, DAP Festival torna ad animare i luoghi di Pietrasanta (LU) per il secondo anno consecutivo. Dal 17 al 30 giugno 2018 piazze, teatri, chiese, vicoli e altri spazi della piccola città versiliese saranno abitati da opere d’arte e danza contemporanea con la direzione artistica di Adria Ferrali. Dodici spettacoli, danzatori internazionali e college per studenti di livello intermedio avanzato che studieranno danza classica e contemporanea, musica e teatro. Così si esprime Adria Ferrali: «Pietrasanta, fulcro delle arti visive, della creatività e dell’intelletto, diviene il luogo dove la passione e la fisicità della danza si uniscono al pensiero artistico, alla forza e al simbolismo della scultura per dar vita a un movimento innovativo».

DAP2Tra le novità di quest’anno la collaborazione con la Kemerovo State University of Culture and Arts e il percorso musical, il cui esito sarà visibile il 30 giugno sul palco della Versiliana, dove andrà in scena un estratto dal noto “Peter Pan” su musica di Edoardo Bennato, con il regista Pietro Pignatelli e la direzione musicale di Davide Magnabosco. Il Festival parte domenica 17 con un Flash Mob in piazza Duomo e il Solo Celebration Gala nella bellissima Chiesa di Sant’Agostino, un debutto tra danza e musica nato dalla collaborazione tra New Dance Drama, Pietrasanta in Concerto e Troy University. Tra i danzatori, Angelica Stella, Adrienne Hicks, James Boyd, Thomas Johansen, GennyMatt Prodancers, Tamara Fragale e Nateli Ruiz che si esibiranno sulle musiche di Piazzolla, Ibert e De Falla eseguite dai maestri Michael Guttman (violino), Jing Zhao (violoncello) e Robert Gibson (chitarra). Il DAP si chiuderà il 30 giugno con il Gran Galà Finale sul palcoscenico della Versiliana, dove si succederanno una serie di esibizioni tra cui quella del coreografo e danzatore Kevin Stea, famosissimo in America in virtù delle sue esperienze con Madonna, Beyoncé, Lady Gaga; la sua ultima creazione per il pubblico di Pietrasanta è ispirata allo scultore Manolo Valdes. Durante le quattordici giornate, una serie di spettacoli nei luoghi più significativi della città: oltre alla Chiesa di Sant’Agostino, al Duomo e al Gran Teatro all’aperto della Versiliana, il chiostro di Sant’Agostino, le vie del centro, il Teatro Comunale, il pontile di Marina di Pietrasanta e il CAV. Protagonisti delle esibizioni, ospiti nazionali e internazionali da paesi come gli Usa, la Russia, la Norvegia: i già citati Kevin Stea, New Dance Drama, Robert Gibson, Kemerovo e Troy, Posainopera Ballet, Ksenia Mikheeva, Subjazz, Miriam Barbosa, Movement Migration, Emox/Barabani, Lyric Dance Company, Richard Alston Dance, Imperfect Dancers. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.dapfestival.com.

Benedetta Colasanti 13-06-2018

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

#musica #Motta live a #Firenze con il nuovo album #vivereomorire Benedetta Colasanti https://t.co/7BiirNWkXN