Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Il 22 dicembre all'Altrove Teatro Studio "Concerto di Natale" fieramente POP con il Coro "Le Mani Avanti"

Un evento musicale per concludere il 2019 all’Altrove Teatro Studio. Domenica 22 dicembre alle 18.30, il coro Le Mani Avanti diretto da Gabriele D’Angelo sarà sul palco per una vera e propria festa natalizia. Un coro a cappella fieramente e rumorosamente pop, proporrà uno spettacolo speciale, ricco di rivisitazioni dei grandi classici natalizi, da White Christmas a Carol of the bells, da Christmas Lights dei Coldplay allo spiritual River to pray. Gli arrangiamenti mai banali sono inframezzati da improvvisazioni vocali che puntano a coinvolgere il pubblico attraverso una carrellata di successi pop/rock e gospel tipici del repertorio di questo coro che emoziona e comunica la gioia pura e ancestrale del canto. Trenta voci senza strumenti che, sotto la guida di Gabriele D’Angelo, sapranno richiamare l’atmosfera del Natale in chiave soul, rock e pop, prima di brindare tutti insieme dopo il concerto-evento.

Le Mani Avanti locandina

Le Mani Avanti è un progetto nato nel 2014 come laboratorio corale diretto da Gabriele D’Angelo (Gabriele Dorme Poco; Anonima Armonisti, Occhi Chiusi In Mare Aperto) e nel 2015/2016 ha preso le sembianze di un vero e proprio coro, col repentino aumento dell’ensemble che attualmente è di circa 30 elementi. Il repertorio spazia tra il soul e il pop/rock, da Michael Jackson a Florence and the machine, da Sia a Frank Sinatra. Il coro è a cappella, non utilizza quindi nessuno strumento se non la voce, con un lavoro identitario connotato da una costante ricerca, affrontando arrangiamenti originali scritti da Gabriele D’Angelo, e spesso cuciti intorno alle voci dei propri coristi. Il lavoro sui brani prevede suddivisioni poco convenzionali, con un approccio meno ortodosso rispetto alla tradizione corale e più in stile col mondo dei gruppi vocali d’oltreoceano. Un altro focus importante del coro Le Mani Avanti è legato all’improvvisazione vocale in stile circle singing e vocal summit, nei quali i coristi si cimentano nella costruzione di brani estemporanei, basati su loop esclusivamente vocali e non preparati. Il loro “debutto in società” avviene in concomitanza col Vokalfest 2015 di Roma, pochi mesi dopo vengono chiamati a cantare al Musicantium e l’anno successivo sono finalisti del Winter Vocal Fest, dove portano a casa il premio per il miglior solita. A gennaio 2017 partecipano alla rassegna Libri Come all'Auditorium Parco della Musica di Roma, un evento in occasione del quale hanno appositamente arrangiato ed eseguito a cappella alcuni brani del repertorio di Bertolt Brecht, alternandosi sul palco con l’attore Luigi Lo Cascio. Dopo un altro anno di lavoro, nell’estate del 2018 Le Mani Avanti entrano in studio per registrare il loro primo disco, “Martedì”, disponibile su tutte le piattaforme digitali. Il disco, così come lo spettacolo proposto da Le Mani Avanti, riflette l’urgenza di una musica condivisa e di comunicare attraverso uno strumento che ci unisce tutti: la voce. A luglio 2019 partecipano al Napoli Teatro Festival, diventando così il primo coro a cappella ospite della prestigiosa manifestazione.

Gabriele D’Angelo

Gabriele D’Angelo, classe ’81, è un cantante, cantautore, insegnante di canto e di coro di Roma. Si avvicina allo studio del canto all’età di 16 anni con l’insegnante Micaela Grandi ed entrando a far parte del coro gospel/spiritual “I Grandi Laboratori Riuniti”. Nel 2001 inizia un percorso di formazione al Saint Louis College of Music di Roma, studiando jazz con Elisabetta Antonini, improvvisazione con Gianluca Renzi, teoria e solfeggio con Pierpaolo Principato ed entrando a far parte del coro gospel della scuola diretto da Susanna Stivali. Nel 2003 inizia a lavorare con l’Anonima Armonisti, settetto vocale a cappella con tre dischi all’attivo, vincitore del Solevoci Festival di Varese, ideatori del VokalFest, e con numerose partecipazioni televisive tra cui Miss Italia, Uno Mattina e Maurizio Costanzo Show. Nel 2005 si unisce all’ensemble vocale Quinta Giusta, composto da cinque voci e un pianista (Emiliano Begni), con i quali lavora per oltre 5 anni nell’ambito di live e spettacoli teatrali (X Factor prima edizione, Teatro Sistina, Teatro Valle di Roma). Nel 2010 lavora come sound designer per la Rai e per la serie d’animazione televisiva Farhat – Il principe del deserto. Nel 2013 inizia ad insegnare tecnica vocale; l’anno successivo forma e dirige il coro a cappella Le Mani Avanti, 30 voci tra amatori e semiprofessionisti con i quali nel 2015 partecipa al Musicantium e Winter Vocal Festival di Pinerolo, dove Le Mani Avanti portano a casa il premio per la Miglior Voce Solista. Lavora in studio e dal vivo come vocalist e corista per diversi progetti (Rossana Casale, Mario Biondi, Lucio Leoni), ed è la voce di sigle e jingle per Rai e Mediaset. Finalista di Musicultura 2014 con il brano Inchiostro Simpatico, due anni dopo, con il nome d’arte Gabriele Dorme Poco, ha pubblicato il suo primo EP come cantautore dal titolo “Dispari Erano I Giorni, Di Spari Le Notti”. Al momento è impegnato nella produzione di un secondo disco come cantautore; sta lavorando con la nuova formazione Occhi Chiusi in Mare Aperto (premio del pubblico sia al VIVAVOCE International Festival A Cappella 2017 che al VokalTotal 2018 di Graz); ha ultimato la direzione artistica del primo disco del coro Le Mani Avanti, e in parallelo prosegue l’attività di insegnamento, dirigendo dei laboratori improntati sull’armonia vocale, improvvisazione e la ricerca di nuove modalità d’espressione attraverso l’uso della voce.

Per tutte le informazioni riguardanti la Stagione 2019/2020 dell’Altrove Teatro Studio è possibile visitare il sito www.altroveteatrostudio.it 

scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare telefonicamente il 351/8700413.

Redazione 18/12/2019

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM