Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Cirk Fantastik: il Festival del circo contemporaneo approda a Firenze

Il Festival Cirk Fantastik giunge alla sua undicesima edizione, triplicando la propria offerta con due nuovi spazi di spettacolo: l’“Igloo” di Juri the Cosmonaut e il circo della “Capra Grassa”, oltre allo “Chapiteau di Magda Clan”. Il Festival è sostenuto dall’Estate Fiorentina 2016 del Comune di Firenze e dal FUS – fondo unico per lo spettacolo del Ministero della Cultura e riconosciuto Europe For Festival – EFFE, che quest’anno spera di contare anche sull’appoggio dei fondi raccolti da una campagna di crowdfunding attiva da pochi giorni su crowdarts.eu, una raccolta necessaria per mantenere alta la qualità di tutte le attività gratuite per bambini, gli allestimenti, i concerti gratuiti e i viaggi delle compagnie dall’estero. Dal 15 al 25 settembre presso il Parco delle Cascine di Firenze, andranno in scena più di 20 compagnie di circo contemporaneo nazionale e internazionale per oltre 60 repliche in soli 11 giorni. Uno spazio dove divertirsi e respirare un’atmosfera artistica leggera e interessante, amata dai più piccoli, ma anche dagli adulti.CirkFantastik02
La programmazione del festival è ricca di spettacoli creativi ed ha inizio il 15 settembre con lo spettacolo ideato da Giorgio Bertolotti e realizzato insieme a Petr Forman (figlio di Miloš), autore e regista della Repubblica Ceca. “Juri the Cosmonaut” è un sognatore, un eroe, un pazzo, un uomo solo, un clown. Sempre nella stessa giornata terremo il fiato sospeso di fronte a “Walking on Circus”, la performance onirica che vedrà un funambolo arrivare in cima a un tendone circense, per poi stupirci ancora con danze e acrobazie. Sullo sfondo di una scena surrealista, nell’alternanza ritmica di ombre e luci, e movimenti sonori decisi, lo spettatore si ritroverà in una dimensione sovrasensoriale. Verso sera, precisamente alle 21:30, uno degli spettacoli più attesi di questa undicesima edizione del Cirk Fantastik verrà presentato in anteprima nazionale a Firenze. "Ooprat" è il nuovo spettacolo della compagnia spagnola Tresperté, nata dall’incontro di diversi artisti provenienti dalla scuola di “Circo Cau” di Granada. Nella performance quattro viaggiatori provenienti da un’epoca diversa metteranno in mostra tutte le loro abilità circensi, in una sorta di competizione ludica, con lo scopo di convincere uno spettatore ad acquistare un biglietto per la loro fantastica macchina del tempo.
Un inizio formidabile per la rassegna che vedrà alternarsi spettacoli di cabaret, mimo, acrobatica, equilibrismo, danza, giocoleria e musica. A seguire il debutto del CamionTeatro La Capra Grassa, proprio qui si terrà “The Greatest and 2 smallest circus on earth!”, la performance della compagnia danese Brunette Brothers, un originale e divertente spettacolo di teatro di CirkFantastik04figura. La giornata del 15 settembre concluderà in bellezza con la musica della Maccheroni Swing Band, un’orchestra che attraverso partiture di suoni e parole trasporterà il pubblico in un universo magico, sorprendente. Tra le compagnie di grande rilievo si ricorda anche Eia, la compagnia spagnola (vincitrice del Premio Barcellona 2011) che presenterà lo spettacolo “inTarsi”, una riflessione sul valore dell’incontro e sulla metamorfosi dei sentimenti. Accanto a loro la compagnia Magda Clan, proprietaria dell’omonimo chapiteu del Cirk Fantastik, porterà in scena “Extra_vagante”. I pluripremiati Teatro Necessario e Trio Trioche, la compagnia Los Filonautas, la Zenhir e la compagnia dei Nani Rossi. E poi Luigi Ciotta, Osvaldo Carretta, Nando e Maila, Guido Nardin, Otp, Vola Tutto, Beppe Tenenti, Aurelia Dedieu, Circo Nai e molti altri ancora.
Ogni spettacolo, rigorosamente senza animali, sarà adatto ad una specifica tipologia di pubblico. Non mancheranno attività all’aperto, nel parco, laboratori di circo per bambini, seminari per appassionati e professionisti, concerti dal vivo. La programmazione del Festival quest’anno affronterà con coraggio e determinazione tematiche importanti dell’esperienza umana. La rappresentazione di un mondo sconosciuto, intriso di criticità e ironia, mescolate alle sorprese di un mondo circense in perenne movimento riuscirà a rapire il pubblico, trasportandolo in una dimensione gioiosa e stimolante. Il coraggio e la forza dei progetti riusciranno quindi ad affrontare temi profondi attraverso il disincanto delle arti performative.

Serena Antinucci 12/09/2016

Info, programma completo e prevendite su www.cirkfantastik.com #cirkfantastik

Pubblicato in News

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM