Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Si apre la stagione concertistica dell’università di Roma “Tor Vergata”

Ott 19

Più di venti concerti straordinari – tra musica classica, contemporanea, jazz, teatro musicale da camera, colonne sonore cinematografiche e altro ancora – si alterneranno per la stagione concertistica dell'Università di Roma "Tor Vergata", realizzata dall'Associazione Roma Sinfonietta e dall'Associazione Musica d'Oggi, che si terrà dal 21 ottobre al 20 aprile.
L'Auditorium "Ennio Morricone", presso il dipartimento di Lettere e Filosofia in via Columbia 1, ospiterà la prestigiosa manifestazione rivolta non solo ai docenti, al personale e agli studenti dell'Università di Roma "Tor Vergata", ma anche a tutti coloro che vorranno godere di un programma completo che approfondisce le più interessanti espressioni musicali contemporanee. Gli appuntamenti saranno arricchiti da presentazioni e incontri, con importanti special guest dal calibro di Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega 2015 col romanzo "La ferocia".
L’evento verrà inaugurato dai giovani dell'Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Firenze, guidata da Paolo Ponziano Ciardi, mentre l'Orchestra Roma Sinfonietta dedicherà tre concerti sinfonici al barocco, a Mozart e alla musica di Crivelli per i film di Bellocchio, e collaborerà alla produzione di alcune opere da camera, celebri o inedite, dirette da Cesare Scarton: “Prima la musica poi le parole” di Antonio Salieri, “La scuola di guida” e “Lo scoiattolo in gamba” di Nino Rota e “Hanjo” di Marcello Panni.
Per la sezione Tango e cinema si potranno ascoltare le musiche dei più grandi autori di tango e vederle danzare da esperti performer.
Protagonisti della rassegna anche il genere folk e il jazz: i colori e i sapori del Mediterraneo, evocati dalle musiche dell'Orchestra di Piazza Vittorio, uniscono i popoli che vivono sulle sue sponde, contro ogni drammatica e devastante ostilità. L'Archilocus 5et eseguirà canzoni su testi di poeti greci classici, con la musica di Domenico Guaccero, compositore attivo nei settori della musica colta contemporanea e della popular music. Marco Siniscalco e Blow Up Percussion si cimenteranno un percorso musicale che incontra grandi autori del passato e del presente, da Bach a Cole e a Sting. Impareggiabile virtuoso dell'harmonica, Gianluca Littera e il suo Quartetto eseguono inediti e standard jazz, mentre il clarinetto di Alessandro Carbonare, osannato da Claudio Abbado, e il pianoforte di Monaldo Braconi alterneranno il klezmer ai classici del secolo scorso.
Tra le nuove leve, un altro grande piano attraverserà secoli di musica, dal Seicento al Novecento, attraverso le dita esperte del solista Giuseppe Andaloro. Ad affrontare una tematica tragica e attualissima sarà la voce di Francesco Pannofino, che si insinua liricamente tra musica e immagini nel poetico spettacolo “Migranti”.
Il Mare Nostrum suona ancora nell’imperdibile spettacolo “Cantando il Mediterraneo tra sacro e profano” di Stefano Saletti, Barbara Eramo, Gabriele Coen e Arnaldo Vacca, celebri conoscitori di musiche tradizionali, appassionati esecutori di strumenti esotici come l'oud e il bouzouki, e interpreti di quella lingua franca “sabir” che collegava i porti spagnoli, italiani e arabi in una sola, musicale voce meticcia.

Universita’ degli studi di Roma "Tor Vergata"
Associazione Roma Sinfonietta
Associazione culturale Musica d’Oggi
Stagione dei concerti 2015-2016
Auditorium Ennio Morricone
Macroarea di Lettere e Filosofia - via Columbia 1
Tutti i concerti hanno inizio alle ore 18 – ulteriori informazioni sul sito www.romasinfonietta.com

Giulia Sanzone 19/10/2015

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM