Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

L'Osteria delle Dame diretta da Paolo Talanca: la canzone d'autore torna nel suo tempio

Mar 10

Dal 10 marzo la canzone d'autore torna all'Osteria delle Dame di Bologna. La canzone d'autore torna nel suo tempio, che lo scorso ottobre ha riaperto grazie all'avvocato Andrea Bolognini presentando il disco "L'Ostaria delle Dame" di Francesco Guccini, registrazioni di tre concerti del 1982, 1984 e 1985 tenuti nel locale bolognese, lo stesso in cui, nel 1973 aveva registrato "Opera buffa".
Dal 10 marzo parte la stagione primaverile delle Dame, diretta dal critico musicale Paolo Talanca. Il primo protagonista della nuova vita dell'Osteria sarà Francesco Baccini, il cui primo disco "Cartoons" (Targa Tenco alla migliore opera prima) è datato 1989, due anni dopo la chiusura del locale. "La canzone d'autore nasce con la scuola genovese; l'Osteria delle Dame chiuse i battenti nel 1987. Noi simbolicamente vogliamo ripartire proprio da Baccini - spiega Talanca - uno dei più importanti esponenti in attività della scuola genovese, che nel periodo di chiusura delle Dame muoveva i primi passi nel mondo della canzone, anche grazie a un talent scout d'eccezione come Lucio Dalla. Niente succede per caso".
Il direttore artistico, che ha da poco pubblicato il volume "Il canone dei cantautori italiani. La letteratura della canzone d'autore e le scuole delle età" per Carabba Editore, aprirà le danze con una lezione-spettacolo sulla scuola genovese, per poi ospitare Baccini in un format che ha spesso praticato negli ultimi anni, l'intervista-concerto, "un format intimo e raffinato che permette di entrare appieno nella poetica del cantautore di turno".
Si andrà avanti fino al 4 maggio con alcuni dei nomi più interessanti del mondo della canzone e in compagnia di importanti esponenti del giornalismo musicale, ospitati nel format pre-concerto "I miei cantautori" (che riporta alla mente un importante libro di Fernanda Pivano dal titolo "I miei amici cantautori"). "L'idea è quella di unire ogni sera la riflessione critica all'ascolto della migliore canzone d'autore italiana". Data importante in questo senso quella del 14 aprile, che vedrà arrivare alle Dame "Il Tenco ascolta" in collaborazione con il Club Tenco e vedrà come ospite Sergio Cammariere. Il programma è ricco e variegato, e raccoglie personalità appartenenti a diverse generazioni del mondo della canzone, da Max Manfredi a Carlo Valente:dame2018

10 marzo, ore 21
Paolo Talanca, lezione-spettacolo: “La scuola genovese”
Francesco Baccini, intervista-concerto

24 marzo, ore 21
Fausto Pellegrini, intervista: “Guccini, Dalla e i cantautori emiliani”
Roberta Giallo, intervista-concerto

7 aprile, ore 21
Enrico Deregibus, intervista: “De Gregori e la canzone d’autore romana”
Carlo Valente, intervista-concerto

14 aprile, ore 21
“Il Tenco ascolta”, in collaborazione con il Club Tenco
Ospite: Sergio Cammariere

21 aprile, ore 21
Nando Mainardi, presentazione del libro “L’importante è esagerare. Storia di Enzo Jannacci”
Ivan Talarico, intervista-concerto

4 maggio, ore 21
Gianni Mura, presentazione del libro “Confesso che ho stonato”
Max Manfredi, intervista-concerto

Appuntamento il 10 marzo alle 21 in Vicolo delle Dame 2, a Bologna. La canzone d'autore torna nel tempio.

Per partecipare agli eventi è sufficiente essere soci (www.osteriadelledame.it) e prenotare via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

“Osteria delle Dame – Associazione culturale”
Vicolo delle Dame, 2 – Bologna
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 051 6486190
www.osteriadelledame.it

Daniele Sidonio 10/03/2018

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM