Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Ornella Vanoni sempre più attiva: il contratto con la BMG e un disco inedito in cantiere

Mag 26

Una grande sorpresa per la musica italiana. Ornella Vanoni torna in studio e firma un contratto con la Major BMG.
Sono passati sette anni dal suo ultimo album di inediti, Meticci (io mi fermo qui) ed è per questo che la cantante sembrerebbe impaziente di cominciare questa nuova avventura discografica.
Un progetto sostenuto da un team di giovanissimi, che ben si sposa con lo spirito della Vanoni, classe 1934, ma con una energia inarrestabile e una grande curiosità artistica. Lo ribadisce anche il suo manager director, Dino Stewart, che ha affermato: “Sono elettrizzato pensando al lavoro che ci aspetta nei prossimi mesi: so già che avremo un album di altissimo profilo e di una modernità visionaria, come la sua interprete. Considero Ornella la grande eccezione dell’arte, non solo musicale, italiana. Una donna e un’artista di enorme talento, divertente, entusiasta e curiosa, che mi ha letteralmente conquistato con la sua personalità, così viscerale in ogni aspetto. Il suo lato ironico, divenuto pubblico solo negli anni più recenti, l’ha resa, se possibile, ancora più iconica, ma con quel suo modo unico di essere un’icona terrena, sempre pronta ad agire, operosa, profondamente cittadina di Milano e allo stesso tempo universale. Per questo - spero di non essere irriverente - la considero l’artista più punk che l’Italia abbia mai conosciuto”.
Tristezza, Senza Fine e la Musica è Finita sono solo alcuni dei suoi più grandi successi, inoltre ha alle spalle collaborazioni con grandi nomi del cantautorato italiano, come Gino Paoli, Umberto Bindi e Fabrizio De Andrè.
L'album è in uscita l’autunno e l’inverno 2020, avvalendosi della produzione esecutiva di Adele di Palma, che ha affermato: "Ritrovare Ornella per lavorare a questo album mi entusiasma particolarmente. Ho già collaborato con lei diversi anni fa, quando avevo appena cominciato a occuparmi di management. Ero giovane del mestiere e da lei ho imparato tanto, inclusa l’importanza dei dettagli solo all’apparenza trascurabili. Ornella è in grado di fare tutto, conosce ogni singolo aspetto del nostro lavoro e potrebbe insegnare tutto a tutti. Anche per questo è un’artista unica, per la mia esperienza lo è senza dubbio alcuno”.

Micaela Aouizerate  26/05/2020

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM