Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 620

Musicultura 2015: Capossela, Vecchioni e Fabi allo Sferisterio di Macerata

Lug 27

Finalisti: Turkish Cafè, Davide Di Rosolini, Artù, Chiara Dello Iacovo, Gianmarco Dottori, Paolo Russo, Flo, Ivan Talarico

Venerdì 19 giugno – Prima finale del concorso
OSPITI
Vinicio Capossela, Niccolò Fabi e Gnu Quartet, Chiara

Sabato 20 giugno – Seconda finale del concorso
OSPITI
Banco del Mutuo Soccorso, Oblivion, Francesca Michielin, Guido Catalano, Xiao He e Patrizio Fariselli

Domenica 21 giugno – Finalissima
OSPITI
Roberto Vecchioni, Syria, Amara, Brunori SAS

Comitato artistico di garanzia: Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Marta Sui Tubi, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Antonelli Venditti, Sandro Veronesi, Tiromancino.


L'Arena Sferisterio di Macerata è pronta a ospitare le serate finali di Musicultura, una delle rassegne più innovative nel panorama musicale italiano. Forte ormai di 25 anni di storia, il festival diretto da Piero Cesanelli e presieduto da Stefano Caperna mira a individuare le nuove tendenze della musica popolare e d'autore contemporanea, valorizzandone i talenti più fervidi.
Dopo un anno di selezione e di audizioni dal vivo di fronte a una giuria di eccezione, Musicultura volge al termine con tre serate evento in cui agli otto finalisti si alterneranno sul palco ospiti di rilievo. A condurle sarà, per il settimo anno, Fabrizio Frizzi.
Il 19 giugno verrà dedicato ai 25 anni di carriera di Vinicio Capossela. Già ospite del festival nel 2003, l'artista irpino, entrato ormai nel novero dei letterati del nostro cantautorato, il 18 sera presenterà al Teatro Lauro Rossi "Il paese dei Coppoloni", tra i 12 finalisti al Premio Strega. Agli Antichi Forni di Macerata è stata allestita, in collaborazione con Warner Music Italy, una mostra dedicata al viaggio discografico di Capossela, descritto con proiezioni e documenti fotografici. Musicultura ha inoltre creato #OvunqueProtetti, hastag con cui i fan possono omaggiarlo sui social, postando una frase o una foto ricordo che verranno pubblicate sull'account Twitter della rassegna. L'incontro del 18 e la performance del 19 giugno (sold out) saranno trasmesse in streaming sul sito di Musicultura.
Insieme a Capossela ci saranno Niccolò Fabi – accompagnato per l'occasione dal Gnu Quartet – e Chiara Galiazzo. Il 20 giugno sarà la volta del Banco del Mutuo Soccorso (ospite già nel 2009), che delizierà lo Sferisterio insieme agli Oblivion, Francesca Michielin, Guido Catalano e Xiao He, accompagnata dall'ex Area Patrizio Fariselli.
I quattro musicisti più votati parteciperanno alla serata finale di domenica 21 giugno, quando tra gli ospiti ci saranno Roberto Vecchioni, veterano del festival (è membro della giuria ed è stato ospite nel 1994, 1997, 1998, 1999, 2007, 2008), Syria, Amara e Brunori SAS.

Daniele Sidonio 18/06/2015

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Digital COM