Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

In uscita l'albumo "Radioduets": per una musica libera contro le mafie

Nov 09

Il nuovo progetto di Luca Barbarossa, in collaborazione con Rai Radio2 e in uscita dal 6 novembre, non è solo la selezione di quindici track, tra duetti e jam session andati in onda, che uniscono il gotha del panorama artistico italiano in capolavori classici nazionali e internazionali. “RADIODUETS MUSICA LIBERA” rappresenta soprattutto un simbolo di giustizia e lotta contro le mafie, celebrando i 20 anni dell’associazione “Libera” di Don Ciotti con un’importante iniziativa a scopo benefico.
Musica come incontro, musica come testimonianza: queste le chiavi che aprono la strada a un messaggio universale e tonante, che promuove un’urgenza di legalità attraverso le collaborazioni realizzate dal conduttore della trasmissione “Social Club” (e capocannoniere della nazionale cantanti) con gli ospiti più illustri che, da gennaio 2010, hanno partecipato al programma radiofonico.
Simbolo di grandi artisti uniti al fianco di un’idea, il disco è stato registrato in presa diretta e vanta le interpretazioni di Lucio Dalla, Franco Califano, Francesco De Gregori, Edoardo Bennato, Mannarino, Luca Carboni, Ron, Giuliano Sangiorgi, Mario Biondi, Gianni Morandi e altri protagonisti che si sono aggiunti a questo potente coro contro la corruzione e l’omertà. La Social Band di Barbarossa, diretta da Stefano Cenci, fa da sfondo ai diversi connubi artistici, regalando al disco un suono solido e coerente.
Ma “la musica non è solo estetica, offerta di emozioni” scrive Don Ciotti nella presentazione al disco, “se l’artista è vero, alla musica affida anche i suoi dubbi, le sue inquietudini, i suoi sogni. In una parola la sua etica”. Generosità, impegno sociale, amicizia: tutti elementi presenti in uno spartito frutto di molte voci, rivolte alla dignità e alla responsabilità di più ascoltatori possibili, uniti nella passione e nella coscienza in grado di sperare in una società più “Libera”. I proventi del disco serviranno a sostenere le molteplici attività dell’associazione nata per combattere le mafie.

Giulia Sanzone 09/11/2015

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM