Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Emilya ndMe porta a Genova la musica del Nord

Mag 19

Emilya ndMe, all’anagrafe Lauretta Grenchi Galeno, è il nuovo talento di cui si arricchisce lo scenario musicale genovese. L’esordio discografico della cantante è Thank you for your Complaints, un album di sette brani sulla scia di Indie rock, Eletro Pop e Glitch. Il disco di Emilya porta un vento nordico non solo per l’incontro fluido e magnetico dei generi, ma anche per la storia alle spalle. È islandese infatti il produttore discografico, Valgeir Sigurðsson, che ha masterizzato l’album a Reykjavík, nel Greenhouse Studios.

La musica di Emilya trascina in una dimensione onirica e atemporale, fino alle coste frastagliate della selvaggia Islanda. Non a caso, il primo pezzo del viaggio verso Nord della ragazza si intitola Snow ed è dedicato alla madre. 

Il brano che dà il titolo all’album (Thank you for your Complaints) è avvolto dal cinismo e richiama il trascorso della cantante, che ringrazia per le “lamentele” ricevute in passato, perché non in linea con gli standard degli altri ex colleghi di lavoro.

Interessante anche Yellow Led, terzo pezzo, gemello di Snow, dalle sonorità ariose. Ain’t Planet B è infine una canzone scritta per il pianeta, un rimprovero agli uomini per aver trascurato la natura. L’inizio è segnato da un rombo, come se la terra dolente stesse implodendo. 

Camilla Giordano  19/05/2020

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM