Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

Print this page

Cat Power al sexto ’nplugged: il concerto dell’icona dell’indie-rock americano rinviato al 20 giugno 2021

Mag 26

Con le ultime disposizioni in materia di spettacoli, sembra concludersi il tempo dei rinvii a data da destinarsi: il concerto di Cat Power al Sexto ’Nplugged Festival, inizialmente previsto per il 18 giugno 2020, è stato ufficialmente rinviato al 20 giugno 2021. Cat Power è lo pseudonimo di Charlyn “Chan” Marshall, una delle protagoniste del cantautorato americano a sfondo indie-rock. Il suo stile cupo e delicato, definito dark-folk, è innervato da un’essenzialità che lo rende autentico e intimo, complice un timbro di voce inconfondibile, rauco e ammaliante. Con oltre venticinque anni di carriera musicale alle spalle, Marshall non ha mai avuto paura di reinventarsi, sperimentando generi diversissimi tra loro: dal rock al gospel, dal country-blues al soul, dal funky fino ai ritmi elettronici.
Nel 2018 è uscito il suo decimo album, Wanderer, diario di bordo di una vita “nomade”, che resta la sua opera più personale: «Le 11 tracce di Wanderer raccontano quello che è stato il mio viaggio fino a qui», afferma Chan, «come ho vissuto la mia vita, vagando di città in città con la mia chitarra, per raccontare la mia storia, nel massimo rispetto di tutti quelli che, prima di me, lo avevano già fatto». Dopo Sun (2012), Marshall ha passato sei anni tra viaggi, momenti di vita familiare e di rotture discografiche, che hanno contribuito al raggiungimento di una più compiuta maturità interiore e artistica. Prodotto dalla stessa artista e da Rob Schnapf al mixer, Wanderer contiene numerose collaborazioni con amici di vecchia data, come il cameo vocale con Lana Del Rey.
Carismatico e ambizioso, Wanderer è stato definito da Marshall “una rinascita”. Il suo carattere di cesura rispetto al passato conferma le promesse di Sun, che aveva già segnato una discontinuità
rispetto alle opere precedenti: se in Moon Pix (1998) prevaleva uno spettrale senso di solitudine, Sun esprime un impeto di volontà rigenerata: «non guardare indietro, rialzarsi ed andare avanti con fiducia verso il proprio futuro, con forza e realizzazione». Con questo monito di speranza, dopo tre anni dalla sua ultima apparizione in Italia, Cat Power si prepara per tornare a incantare i palchi italiani nel 2021.

Maria Giulia Petrini  26/05/2020