Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

“Tu, io e domani”: il canto di Sergio Cammariere, Joe Barbieri e Tosca a sostegno della Protezione Civile

Apr 08

Due pronomi e un avverbio. Tu, io e domani. Vestiti casual, uno studio di registrazione casalingo e tanta voglia di condividere la propria musica. Basta poco, nella lingua e nell’attrezzatura, per evadere dalla propria intimità artistica e ritrovare il piacere di suonare con gli amici colleghi di sempre. Nasce così un progetto musicale per il sociale che unisce le mani, le voci e lo spirito di artisti italiani eccezionali: Sergio Cammariere, piano e voce, Joe Barbieri, chitarra e voce, Tosca, colori vocali, Fabrizio Bosso alla tromba e Luca Bulgarelli al contrabasso. Ognuno di loro un tassello fondamentale per la realizzazione della canzone “Tu, io e domani”, composta d’istinto da Barbieri, in cui si esprime la necessità del ritorno alla vicinanza, di tenersi la mano in senso letterale e metaforico. Un bisogno della musica di rendersi utile, come dice Sergio Cammariere, “a cosa serve essere artisti se non a spendersi concretamente per un ideale comune, se non a dare forma nei momenti più difficili alla speranza”.
Un momento storico in cui “nessuno si salva da solo”, sostiene lo stesso Barbieri. Infatti, il fine benefico del progetto è proprio quello di tenere la mano alla Protezione Civile, impegnata in questa emergenza sanitaria epocale che sta affrontando l’Italia, con una raccolta fondi significativa. Andando sul sito www.tuioedomani.org sarà possibile effettuare una donazione direttamente sull'Iban della Protezione Civile e ricevere in cambio, scaricando dal link, tre minuti e quattro secondi di un pezzo jazzistico intimo, creato nella distanza fisica ma in grado di esprimere la voglia di stare insieme. Un testo semplice ma denso di sentimento. Un brano che ci può scaldare l’anima, oggi, e che, speriamo, ci potrà rallegrare domani.

 

Giuseppe Cambria  08/04/2020

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM