Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

Buio, film d’esordio di Emanuela Rossi, arriva su MyMovies con #iorestoacasa

Con Buio la regista emergente Emanuela Rossi firma un sensibile lungometraggio d’autore che ritrae un mondo post-apocalittico, oggi più terrificante che mai. Girato prima dell’emergenza coronavirus, Buio parla della quarantena che costringe a casa la diciassettenne Stella (Denise Tantucci) e le sorelle minori Luce (Gaia Bocci) e Aria (Olimpia Tosatto). Il padre (Valerio Binasco), munito di tuta termica e maschera antigas, è l’unico a uscire di casa per procacciare il cibo con cui sfamare la famiglia. Alla domanda di Stella “perché solo voi maschi potete uscire?” il papà risponde “mi dispiace bambine, ma non siete abbastanza forti per stare là fuori”. Nel mostrare un mondo sporco, desolato e contaminato, Buio si rivela metafora dell’animo umano corrotto dal peccato per cui, come spesso accade nel cinema, ciò che è dentro sta anche fuori.
La regista ha dichiarato che il senso di claustrofobia che pervade la pellicola ha radici nella rigida educazione religiosa ricevuta all’interno della sua famiglia con sei figlie femmine. Ma il film è altresì contaminato dalle esperienze sul set, in particolare da quello della serie tv Non uccidere che, dice l’autrice, “mi ha portato in contatto diretto con la morte” influenzando prepotentemente il suo immaginario.
Emanuela Rossi, che si definisce “un’amante del cinema d’autore duro e puro”, con il suo Buio ha dato luce a un’opera prima visivamente ed emotivamente potente, intima e sensibile ma anche innovativa, dove la fotografia passa dalle ombre quasi infernali dell’interno dell’abitazione al bianco lattiginoso che crea un ambiente a metà tra lo spaziale e l’ospedaliero, fino all’illuminazione al neon che richiama visivamente l’estetica del cineasta Nicolas Winding Refn.
Vincitore del premio Raffaella Fioretta per il cinema italiano - Alice nella città 2019 e del Prix de Lyceens al Festival Univercinè italien di Nantes 2020, il 7 maggio 2020 Buio arriva su MyMovies nell’ambito di #iorestoacasa, distribuito da Courier Film.

Martina Cancellieri  28/04/2020

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Digital COM