Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

"Allucinezioni": prima italiana per il pittore Matthias Köster alla galleria Corsoveneziaotto

Fino al 28 gennaio 2006 il pittore tedesco Matthias Köster arricchirà la scena artistica milanese con una prima italiana, ospitata alla galleria Corsoveneziaotto Tega Arte Contemporanea. Recentemente inaugurata, la mostra si presenta con un titolo curioso, "Allucinezioni". A prima vista potrebbe sembrarci un banale errore di stampa, ma così non è. Il termine, espressamente coniato dal pittore, nasce dalla fusione di due parole chiave nella sua attività artistica. Alluminio e cinema. Il primo come supporto pittorico e il secondo come fonte d''ispirazione. Immagini di film e attori molto noti trasformati secondo una personale interpretazione e un particolare linguaggio visivo sono i soggetti prediletti. Le scene raffigurate divengono visioni surreali, quasi allucinazioni, che nascono nella mente dell''artista ma trovano uno sviluppo ulteriore nella nostra immaginazione. I motivi si moltiplicano nell''interpretazione e nelle associazioni di ciascuno. Una dimensione onirica e dinamica resa più intensa dal colore, abbondante, intenso, luminoso. La galleria milanese espone una ventina di opere, tutte ad olio su alluminio, che appartengono all''attività più recente di Köster e che ci permettono di apprezzarne la singolarità.

(Linda Zicca)

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Digital COM