Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e rispetta la tua privacy in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

                                                                                                             

"Alice nel paese delle meraviglie" al Teatro della Luna di Milano

Dal 17 al 27 febbraio al Teatro della Luna di Assago (Mi) è di scena uno spettacolo che ci catapulta nel magico mondo di “Alice nel paese delle Meraviglie”. Guidati dalla sapiente e frizzante regia di Christian Ginepro, che è anche il coreografo, seguiamo Alice che vaga in questo mondo così strano e popolato di personaggi bizzarri quali il coniglio bianco, la regina di cuori, il cappellaio matto e il bruco; il difficile compito di questa bambina è quello di riportare in questo mondo magico la regina bianca e solo alla fine, dopo un lungo percorso, capirà che bastava guardarsi dentro per trovare colei che cercava.

La fantasia è protagonista e esaltata dalle scenografie di grande impatto visivo affidate a Annalisa Benedetti così come i costumi colorati e fantasiosi, per non parlare degli effetti di luce che rendono ancora più magica l’atmosfera.

Il Musical nasce da un'idea di Enrico Botta e Annalisa Benedetti, le musiche sono di Giovanni Maria Lori, i testi di Eduardo Tartaglia, la collaborazione alla regia e ai testi di Enrico Botta.

Giovane ma convincente il cast: il cappellaio magico ha il volto di Antonio Casanova, mago noto al grande pubblico per le sue apparizioni televisive, che regala al suo personaggio giochi di magia che aggiungono valore alla sua interpretazione, decisamente gradevole; potente la voce di Roberta Faccani, che ci regala una regina di cuori un po’ sopra le righe. Gabriele Foschi è il Coniglio bianco che guida Alice nel magico mondo delle Meraviglie, Alice da grande è affidata a Laura Galigani, che delizia il pubblico con la sua voce cristallina mentre Alice da piccola è interpreta a rotazione da quatto piccole interpreti: Angelica Cinquantini (Matilde nella serie I Cesaroni), Elena Idini, Zoe Nochi e Mariliana Petruzzi.

Peccato l’assenza della musica dal vivo che avrebbe aggiunto valore allo spettacolo.

La performance toccherà, grazie a una lunga tournèe, numerose città italiane.

Uno spettacolo piacevole e coinvolgente per vivere qualche ora trascinati in un mondo fantastico dove a volte è necessario che anche gli adulti possano essere catapultati per ritrovare il bambino che c’è in ognuno di noi.

 

(Tamara Malleo)

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Recensito su Twitter

Digital COM