Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner premendo il pulsante celeste, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

                                                                                                             

Teatro

"Quasi una vita": 60 anni di amore e di teatro
PONTEDERA – “Vita in te ci credo, le nebbie si diradano e oramai ti vedo, non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita” (Dalla-Morandi, “Vita”)“Che vita! Ah, puoi dirlo, sento sempre il peso di un controllo appeso al collo” (Samuele Bersani, “Che vita”) Dario Marconcini e Giovanna Daddi sono una coppia, nella vita e sul palco, da sessant'anni. Hanno tenuto le redini del piccolo teatro di Buti, in provincia di Pisa, e hanno tirato fuori dal cappello qualche piccolo capolavoro pieno di artigianato, d'amore per la scena e…
“L’ultimo Decamerone”: la rilettura di Boccaccio al Teatro Bellini di Napoli
Riscrivere Boccaccio non è un’operazione di per sé semplice: le cento novelle del Decameron composte alla metà del Trecento costituiscono dei microcosmi perfetti, articolano una narrazione che trae spunto dalle circostanze del tempo ma che risulta valida ancora oggi. Stefano Massini tenta l’impresa proponendo un testo nuovo che, almeno nelle intenzioni, si differenzi dalle tante rappresentazioni dell’opera fatte fino ad oggi. La sua riscrittura non privilegia solo alcune delle novelle del Boccaccio, ma le contiene tutte: riferimenti più o meno consistenti alle storie originali sono percepibili all’interno delle dieci storie narrate dalle sette attrici, tutte in scena contemporaneamente e per…
“N.E.R.D.s.”: generazioni sull'orlo di una crisi di nervi nella commedia iconoclasta di Bruno Fornasari
Con il suo umorismo nero, il suo tocco pungente e le sue famiglie disfunzionali sarebbe un perfetto film indipendente, N.E.R.D.s. - Sintomi, commedia teatrale scritta e diretta da Bruno Fornasari e prodotta dalla compagnia del Teatro Filodrammatici di Milano. Perché, tanto nel testo quanto nella realizzazione dello spettacolo in scena al Brancaccino dal 12 al 22 aprile, c'è tutto un mondo di suggestioni che va dalle commedie nere anglosassoni e arriva fino al cinema di Wes Anderson (difficile, a tratti, non pensare al suo Il treno per il Darjeeling, prima ancora che a I Tenenbaum), ma, allo stesso tempo, c'è…
non ti vedo da vicino cast
"Non ti vedo da vicino" è una coloratissima commedia scritta da Alessandra Merico ed Enzo Casertano, con la regia di Vanessa Gasbarri, andata in scena al Teatro 7 di Roma insieme a Fabio Avaro e Danila Stalteri dal 3 al 15 aprile scorsi.  Immersi in una scenografia ricca di variopinti oggetti di scena, i protagonisti della commedia sono l’ironia e i sentimenti. Tra peluche, giocattoli, violini e merletti, le emozioni si alternano e rimbalzano in due appartamenti posti uno accanto all'altro. Uno è quello del buffo misantropo e costruttore di giocattoli Filippo (Enzo Casertano) “poco incline alle convenzioni sociali e…
“My Generation”: in scena tre declinazioni della violenza giovanile
“E’ nella natura dei mortali calpestare ancora di più chi è caduto”. Eschilo, padre della tragedia greca, descrisse così la propensione dell’uomo alla violenza. Un tema con cui si sono confrontati gli allievi registi del III anno dell’Accademia Nazionale d´Arte Drammatica "Silvio d´Amico" in “My Generation”. Il progetto che ha visto come interpreti i giovanissimi allievi del primo anno del corso di recitazione, è stato realizzato con la guida di Francesco Mainetti e messo in scena il 13, 14 e 15 aprile al Teatro Studio “E. Duse”. Gli allievi registi hanno dovuto scegliere tre casi di cronaca nera che avessero…
Ivan Festa sulla scena con "Fragments" affronta l'insanabile incompiutezza dell'essere
Torna a teatro dopo un periodo di fermo Ivan Festa con il suo monologo incompleto “Fragments” in scena dal 12 aprile al 22 presso il Teatro l’Aura di Roma. Sopra un palco dalla struttura claustrofobica e poco confortevole, scie di luce colorata vengono proiettate sul fondo convergendo tra loro, intrecciandosi e a volte infrangendosi per poi divenire mille corpuscoli dall’animo vibrante e instabile. Festa fa il suo ingresso e inizia a snocciolare spaccati di vita al suo pubblico silenzioso con uno sguardo volutamente spento e piuttosto malinconico. E più scende nei dettagli dell’esistenza amara di figure impalpabili e dai connotati…
Due tempi in un unico atto: "Delitto e Castigo" al Teatro Argentina
Quando Dostoevskij incontra il teatro il risultato può essere controverso, spiazzante, ed infinite sono le rappresentazioni che si possono trarre dalle sue opere. Ne è una chiara dimostrazione l’adattamento teatrale di uno dei pilastri della narrativa russa, Delitto e Castigo, in scena al Teatro Argentina di Roma, prodotto dall’Emilia Romagna Teatro Fondazione, con la regia del moscovita Konstantin Bogomolov. Il cast tutto italiano si destreggia in un intreccio quasi surreale di accadimenti e dinamiche sociali, frutto della scelta di attualizzare il romanzo, partendo dall’uso del linguaggio -seppur non indistintamente per ogni personaggio che compare sulla scena- ma soprattutto per la volontà…

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter