Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner premendo il pulsante celeste, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

                                                                                                             

Visioni di danza

“Of Man and Beast”: al Teatro Vascello una prima nazionale che esplora le logiche di gruppo e la natura dell’uomo
È su una scena minimalista che il Teatro Vascello ospita l’ultimo appuntamento di “Fuori Programma”: il festival di danza contemporanea ha chiuso in bellezza lo scorso 26 luglio con la prima nazionale di “Of Man and Beast”, la performance del gruppo di danzatori inglesi riuniti nella Chameleon Company. Vestiti in modo ordinario, tipicamente metropolitano, t-shirt, jeans e trainers, cinque ballerini irrompono sul palco con movenze che ricordano non tanto la danza, quanto veri e propri esercizi da warm-up, per una piece che pone l’accento sulla forza, la complicità, ma anche l’ostilità tra uomini. I cinque ballerini slittano dall’uno all’altro stato…
Al teatro Vascello la danza "fuori fuoco" di Romeo e Giulietta
Nell’ambito di “Fuori Programma”, festival che promuove la danza contemporanea italiana e internazionale, il 18 luglio al teatro Vascello di Roma è andato in scena lo spettacolo “Romeo e Giulietta 1.1 - La sfocatura dei corpi”, ideato e diretto da Roberto Zappalà. Il coreografo catanese ripropone un’opera del 2006, scegliendo di arricchirla di minimi cambiamenti, al fine di stimolare nuove visioni e soprattutto una riflessione sia sul passato che sul futuro. In questa versione rinnovata il tema centrale è ancora una volta la difficoltà della messa a fuoco, che si intreccia con le vicende tragiche di Romeo e Giulietta. Le loro…
“Jentu”: la danza di un Don Chisciotte moderno
Una pioggia sottile e luminosa scende ticchettando sul proscenio del Teatro Vascello di Roma. Dietro una finestra, oltre questo velo d’acqua, ecco l’intima luce di un lumino illuminare i volti di un uomo e una donna. Lui giovane e irrequieto, lei capelli grigi e occhi malinconici. Non una storia d’amore ma una vecchia amicizia. Due compagni esiliati dal mondo reale e costretti in una dimensione immaginaria, in un inverno interminabile che forse non vedrà mai il primo germoglio di una nuova primavera fra la neve disciolta. Zerogrammi, la compagnia di teatrodanza torinese non si smentisce neanche questa volta riuscendo a…
Pagina 1 di 13

Libro della settimana

Facebook

Formazione

Colori e sapori

Recensito su Twitter

Tecnologia