Mercoledì 20 Agosto 2014
cerca sul sito
Inserisci la parola da cercare:

cerca sul sito
Iscriviti alla nostra mailing list per restare sempre aggiornato
E-mail
cerca sul sito
Manda i tuoi contributi, le tue recensioni alla nostra redazione e potrai essere pubblicato!
Click per partecipare
segnala
Segnalaci gli eventi della tua città
Segnala

Corrado Augias racconta i grandi della musica

19 04 2011 (Rubriche / Musica)

“Raccontare Chopin" (Libro+DVD)
di Corrado Augias e Giuseppe Modugno



In anni in cui gli appassionati di musica hanno vita dura, in cui sono pochi a conoscere l’arte delle note e in cui è sempre più difficile preservare la straordinaria cultura musicale del nostro Paese, Corrado Augias tenta la difficile impresa di raccontare e far conoscere i grandi compositori del passato.

Da eccezionale divulgatore quale è, ci riesce benissimo e, dalle due serate di spettacolo teatrale svoltesi all’Auditorium Parco della Musica di Roma, è nato anche un libro con dvd dal titolo “Raccontare Chopin” edito da Promomusic.

Lunedì 19 aprile l’autore, in compagnia di Marcello Corvino, presidente di Promomusic, lo ha presentato presso la libreria Feltrinelli di Roma.

L’opera ripercorre la vita e le opere del compositore polacco narrando dei suoi viaggi, dei suoi incontri e dei suoi amori. Ma insieme alle parole di Augias c’è soprattutto la musica eseguita dal pianista Giuseppe Modugno, coautore del progetto. Il maestro, durante le esecuzioni, spiega la forma dei pezzi suonati e le sue descrizioni a voce lasciano il pubblico a bocca aperta. “Mai nessuno - dice Corrado Augias - aveva fatto sentire la struttura di un brano come il maestro Modugno che fa una specie di radiocronaca”.

Per questo ambizioso esperimento sono stati scelti due autori che si prestano molto a questo tipo di narrazione: Mozart e Chopin, ma è in progetto anche un nuovo spettacolo dedicato a George Gershwin.

Si tratta di un modo completamente diverso e nuovo di riscoprire la musica, non è un semplice concerto, negli spettacoli contenuti nel dvd c’è soprattutto un artista e la sua musica raccontata, è "un teatro di parole e di contenuto che ricerca soprattutto la bellezza".

 

(Graziella Travaglini)